Esito di “Legger, oh!” 2017: il verbale della Giuria

Verbale Giuria “Legger, oh!” 2017 – Quinta Edizione.

Il giorno 8 aprile 2017, sabato, alle ore 17,00, nella Biblioteca per Ragazzi “La Tana di Lupoleone”, si è riunita la Giuria di preselezione del Concorso “Legger, oh!”.

Membri: Sandra Antonelli, Giuliana Cardinale, Enrico Cristofaro, Massimo Gigliozzi, Donella Giuliani. La Giuria ha proceduto all’esame degli elaborati che saranno poi riproposti alla Giuria di Teramo presso Lisciani, sponsor del Concorso, sotto la presidenza del prof. Livio Sossi.

I 14 lavori partecipanti, sono stati contrassegnati, al loro arrivo, con un numero progressivo e resi anonimi.

La Giuria, ha proceduto prima con la lettura delle relazioni e poi con l’esame del lavoro. Sono seguite le votazioni relative al valore didattico e poi con i seguenti parametri come da bando:

a) Congruità e funzionalità del librogioco;

b) accuratezza della realizzazione;

c) originalità.

La Giuria ha anche stabilito di tener conto del livello di partecipazione dei bambini alla realizzazione dei lavori. Ogni lavoro, esaminato in anonimo, è stato “collaudato” verificandone il funzionamento del gioco. Sull’accuratezza la Giuria ha proceduto mettendo in relazione la fascia di età della classe partecipante laddove identificabile dalla relazione, con il risultato.

La Giuria ha ritenuto, in alcuni casi, di classificare con punteggio più basso, lavori che si presentavano troppo curati, o con materiali acquisiti dal mercato già pronti, deducendo da questo una scarsa collaborazione operativa dei bambini; questi i motivi che hanno portato all’esclusione, dalla rosa dei premiati, dei lavori contrassegnati dal n. 5 “Un piccolo libro per grandi protagonisti, i bambini” (un libro tattile molto interessante), n. 9 “Qui abitano le nostre emozioni” (una meravigliosa casetta di cartone con splendido lavoro in tessuto), e n. 10 “Gioco, dunque sono” (un grazioso librogioco con pagine in polionda colorato, e decisamente di ottimo impatto estetico).

Altri lavori, benché molto partecipati dai bambini, al contrario dei precedenti, sono invece risultati deboli, nella realizzazione, rispetto alla media, come il n. 2 “Il magico percorso” (ottimo percorso didattico) e il n. 6 “La partita a nascondino” (graziosi disegni dei bambini e complesso lavoro didattico). Un altro lavoro, il n. 3 “Gioco, dunque sono” (l’Europa) è stato ritenuto poco pertinente in quanto legato a un altro progetto (Progetto Europeo Erasmus Plus KA2) e sebbene adattato al tema del nostro concorso e molto articolato e istruttivo, risulta purtroppo poco convincente come gioco.

Sull’originalità, spesso non presente in alcuni altri lavori, la Giuria ha soprasseduto laddove fossero state riscontrate altre peculiarità valoriali. Alla luce di quanto sopra, questa risulta la classifica provvisoria dei finalisti:

Primo n. 13, Secondo n. 8, Terzo n. 4, Quarto n. 14, Quinto n. 12, Sesto n. 11, Settimo n. 7 e Ottavo n. 1.

Alle ore 20,00, la Giuria ha concluso i lavori.

Il giorno 14 aprile 2017, venerdì, alle ore 17,00, si è di nuovo riunita la giuria presso la “Lisciani Giochi” a Sant’Atto di Teramo, con i seguenti membri: Livio Sossi, presidente, Alessandra Lisciani, Sandra Antonelli, Giuliana Cardinale, Enrico Cristofaro, Massimo Gigliozzi. La Giuria dichiara di essersi trovata in grande difficoltà in quanto anche i lavori non premiati risultavano di grande qualità. I vincitori, anche questi, sono stati impossibili da confrontare per le differenti peculiarità poiché ognuno risultava vincente per un diverso aspetto. Pertanto, valutati i risultati della prima sessione e considerati gli 8 lavori preselezionati, la Giuria delibera di assegnare il Primo Premio ex-equo a tre lavori:

n. 13 – “Il gigante impertinente” – la qualità del lavoro risulta essere frutto della cooperazione con le famiglie, insita nel progetto didattico che tuttavia ha visto una grande partecipazione sia degli adulti che dei bambini. Il classico gioco dei cubi, affatto originale, risulta essere stato interpretato con grande maestria.

dell’Ist. Compr. “Comenio” – Scuola dell’infanzia “Walt Disney” – Villagrande di Tornimparte (AQ);

n. 14 – “Ciao, mi chiamo Dove” – benché scarso l’intervento dei bambini, risulta un progetto didattico che centra l’aspetto esistenziale del tema. Un librogioco per i più piccoli espresso magistralmente con la grammatica del libro d’artista.

della Scuola per l’Infanzia “Madonna del Passo” – Avezzano (AQ) – Classe 4 e 5 anni;

n. 4 – “La Fiaba in gioco” – grande partecipazione dei bambini alla realizzazione e progetto didattico completo con gioco di percorso, anche questo classico, ma con ottimi spunti originali; ottima giocabilità e puntuale relazione con la letteratura.

dell’Istituto Comprensivo “Pizzoli” – Scuola primaria di Montereale – Tutte le classi;

Segnalazione speciale a:

n. 8 – “Il libro kit dell’accoglienza” per lo sviluppo del tema sociale e per la grande partecipazione dei bambini nella sua realizzazione materiale.

Istituto Comp. “Rodari” – Scuola primaria di Roio (AQ) – Classe II

Menzioni d’onore sono state assegnate ai seguenti elaborati:

n. 12 – “Gioco dunque sono – Il viaggio di Ulisse” per l’originalità e il coraggio del progetto che porta un classico della letteratura a incontrare una fascia di età, l’infanzia, cui l’opera di Omero non viene generalmente proposta.

Ist. Compr. “Don Milani” Pizzoli (AQ) – Scuola dell’infanzia sez. A, B, C;

n. 11 – “Salta frontiere” per il progetto didattico che utilizza “la parola” come mezzo per costruire ponti e distruggere muri. Il gioco è affrontato in maniera originale anche se non facilmente giocabile.

Ist. Compr. “Rodari”Scuola Primaria di Sassa (AQ) – Classi IA e IB;

n. 7 – “Io mi sento speciale” per la validità dell’idea di realizzare un gioco legato alle emozioni. La realizzazione e la partecipazione al progetto ha impegnato molto i bambini.

Ist. Comprensivo “Rodari” – Pianola (AQ) – Classe I;

n. 1 – “Il libro gioco delle stagioni” per l’eventuale possibile editabilità del progetto .

Ist. Compr. “Solari” – Scuola dell’Infanzia “San Francesco”  Loreto (AN) – Sez. D;

La Giuria, alle ore 19,00, ha concluso i lavori.

Il presidente della Giuria: Livio Sossi

Il verbale in formato pdf: Verbale Giuria 2017-Finale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...