Mirabilia Libris 2018 – Il verbale della Giuria

Miriabilia-Libris_logo_colore2018

La Giuria del Concorso per Libroggetti d’artista “Mirabilia Libris – un’incrediblioteca per Giulio Cesare Croce” Edizione 2018  si è riunita il 25 agosto 2018 alle ore 10:00 nella sede della Biblioteca per Ragazzi “La Tana di Lupoleone” a L’Aquila, per valutare le proposte pervenute.

Sono presenti:

GIANNI ZAULI, scrittore, regista, già curatore del Concorso-Mostra “Libri mai mai visti”;

ENRICO CRISTOFARO, Presidente dell’Associazione Culturale “Libris in Fabula”, organizzatore di eventi culturali e progettista grafico;

GIUSEPPE CRISTOFARO, Docente di Letteratura per l’infanzia Università di L’Aquila;

ALESSANDRA BINCOLETTO, illustratrice, vincitrice dell’edizione 2017 di “Mirabilia Libris”;

SANDRA ANTONELLI, progettista grafico, illustratrice, socia e membro del Direttivo dell’Associazione “Libris in Fabula” L’Aquila;

GIULIANA CARDINALE, segretaria del Concorso “Mirabilia Libris” e membro del Direttivo dell’Associazione “Libris in Fabula”;

Presiede la Giuria Gianni Zauli.

Viene nominato segretario verbalizzante Sandra Antonelli.

Sono pervenute n. 32 (trentadue) opere, più una fuori concorso di Alessandra Bincoletto, vincitrice dello scorso anno chiamata quest’anno in giuria, e che partecipa di diritto alla Mostra. Alle opere sono stati assegnati dei numeri per l’esame in anonimato.

Vengono concordati quindi i criteri di valutazione delle opere pervenute, alla luce di quanto riportato nel Bando di Concorso, del quale si dà lettura integrale.

Dopo una prima attenta e accurata valutazione, delle 32 opere pervenute, sono state selezionate 23 opere ,dei seguenti autori, per l’esposizione e per il catalogo:

BALDASSINI PAOLA – Milano – n. 4

4

BARSOTTINI ELENA – Viareggio – n. 25

25

BERTAZZONI LAURA – Castel Maggiore (BO) – n. 13

13

CHIOCCHETTA MARINA – Novate Milanese (MI) – n. 28

28

COLANGELO GIANNI – Pratola Peligna (AQ) – n. 27

27

DECARLI FLAVIA – Trento – n. 19

19b

DI VAIO RAFFAELLA – Faenza – n. 20

20

FABBRI FABRIZIO – Castenaso (BO) – n. 2

2

GALEAZZI ISABELLA – Montelabate (PU) – n. 22

22

LEBORONI MARIA ELISA e LOSCALZO DONATO – n. 7

7

MATTEINI PALMERINI GEORGIA – Rimini – n. 31

31

MONTAGNANI GIANREMO – Casamassima (BA) – n. 9

9

PALOMBIZIO ANTONELLA – Pratola Peligna (AQ) – n. 26

26

PELLARIN SANDRO – Portogruaro (VE) – n. 16

16

PERA FABIO – Torre del Lago Puccini, Viareggio (LU) – n. 10

10

PICCIONI DELIO – Forlì – n. 23

23

PROTA GIURLEO ANTONELLA – n. 32

32

REBECCHI ANNA ALDA – Bologna – n. 6

6

SAPORI PAOLA – Bologna – n. 3

3

SPADINI GILDA – Arcugnano (VI) – n. 8

8

VALERIO MADDALENA – Udine – n. 21

21b

ZANCHIN VALENTINA – Milano – n. 15

15

ZONETTI SUSANNA – Roma – n. 14

14

Dopo ulteriore attento esame e approfondita consultazione, i giurati decretano di assegnare i seguenti riconoscimenti:

Segnalazione di Merito

“Descrittione della vita di Giulio Cesare Croce – Bolognese”
di Elena Barsottini – Viareggio – n. 25

“Fuochi fatui”
di Sandro Pellarin – Portogruaro (VE) – n. 16

“Volando come una gru”
di Maddalena Valerio – Udine – n. 21

“Alfabeto”
di Susanna Zonetti – Roma – n. 14

Menzione d’Onore

(Premio speciale “Libroggetto-gioco”)

“La giostra della vita”
di Gianni Colangelo – Pratola Peligna – n. 27

Ad ognuno il suo se(a)ggio”
di Isabella Galeazzi – Montelabate (PU) – n. 22

“L’anonimo Bertoldino”
di Antonella Palombizio – Pratola Peligna – n. 26

Queste opere sono state ritenute di alto valore artistico ed estetico, di tipo interattivo-ludico, utilizzabili anche per laboratori, tanto da suggerire una categoria nuova, quella del “Libroggetto-gioco”. Avranno una posizione espositiva ad hoc per poter essere fruite dal pubblico e costituire una divertente attrazione.

Terzo premio

“BERTOLDO, MASCHERA DI ARGUZIA CONTADINA”
di More alias Gianremo Montagnani – Casamassima (BA) – n. 9

Un vecchio setaccio abilmente decorato con altri oggetti di recupero opportunamente assemblati, nasconde alla vista un ritratto di Bertoldo, a mo’ di maschera, e rappresenta la scena del libro Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno in cui Re Alboino intima a Bertoldo: “Domani presentati a me e fatti vedere senza che io ti veda”. L’opera è completata da un taccuino illustrato che riporta stralci del testo.

Secondo premio

“RAPE E FAGIOLI”
di Flavia Decarli – Trento – n. 19

Libroggetto di notevole impatto emotivo, realizzato con tessuti cuciti e stampati, oggetti di poco conto, evoca il fagotto trovato sotto il letto di Bertoldo dopo la sua morte e ritenuto il suo testamento. La morte fu causata dal mangiare cibi troppo raffinati alla corte di Re Alboino, mentre il povero villano non sognava altro che rape e fagioli, invano richiesti al posto dei succulenti manicaretti di corte. In questa sorta di album fatto con frammenti di tovaglie da tavola, pezzi di carta di varia provenienza, un sottile filo rosso attraversa tutte le pagine spezzandosi prima dell’ultima e le pagine nascondono i semi di altre storie, trame, macchie, impronte, ricami. Il fagotto è tenuto insieme da una cordicella alle cui estremità sono appesi un cucchiaio di legno e un rocchetto di filo.

Primo premio

“AI CANTASTORIE DI TUTTI I TEMPI”
di Laura Bertazzoni – Castel Maggiore (BO) – n. 13

Libroggetto ispirato con forti riferimenti concettuali e visivi alla vita di Giulio Cesare Croce, scrittore, commediografo, cantastorie, fabbro, attraverso un’interpretazione iconografica della realtà contemporanea del cantastorie in tutte le sue accezioni. Attraverso una raccolta di immagini fotografiche riprodotte in cianotipia e racchiuse in quattro diversi cassetti di una scatola decorata, definisce quattro temi, sottolineando la continuità e lo stretto legame tra le condizioni esistenziali del cantastorie d’un tempo e la vita, i personaggi, l’ambiente e il territorio dei tanti cantastorie di oggi.

Premio “Giuria del Pubblico”

Nel corso della Mostra, tra il 30 settembre e il 7 ottobre 2018, i visitatori potranno scegliere l’opera preferita tra quelle esposte, esprimendo un voto segreto.
L’opera prescelta riceverà l’Attestato “Premio Giuria del Pubblico”.
La Cerimonia di Premiazione avrà luogo Sabato 6 ottobre 2018 dalle ore 15,30, presso il Palazzetto dei Nobili – nell’ambito del Settimo Festival della Cultura per Ragazzi “Liber L’Aquila 2018”.

Alle ore 19:00, la Giuria conclude i lavori.

Il segretario verbalizzante Sandra Antonelli

Il Presidente della Giuria Gianni Zauli

               

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...