Doctor Book & mister Art – Esito giuria

DOCTOR-BOOK-LOGO-ESTESO+

La Giuria, presieduta da Alfredo Stoppa è composta dai seguenti membri:
Maura Picinich poetessa, Marisa Bellorini presidente dell’Associazione Culturale “Rasmus”, Marianna Boero docente di Semiotics of Consumption and Advertising all’Università di Teramo e di Laboratorio di Letteratura per l’Infanzia all’Università dell’Aquila e Enrico Cristofaro presidente di “Libris in Fabula”.

Gli elaborati giunti alla redazione del Concorso, sono stati resi anonimi assegnando ad ognuno un numero e inviati per il giudizio ai diversi membri della Giuria.

Ognuno ha esaminato per proprio conto gli elaborati e ha espresso un proprio parere in valore numerico rispetto ai parametri del bando e consegnato una relazione su ciascun lavoro.

Il presidente Alfredo Stoppa ha raccolto i dati e, fatta la sintesi di tutto, ha emesso il seguente giudizio:

Verificata la votazione dei giurati proclamo vincitore il lavoro indicato con il n. 8 dal titolo:
“Le avventure della baronessa di M.”

La mia motivazione:
Funziona l’idea, il capovolgimento dei ruoli, la buona scrittura (elaborata, ma non debordante, credibile nella sua atmosfera fantastica e non priva di spunti scoppiettanti) e soprattutto l’inserimento di personaggi letterari altri (da Pinocchio a Odisseo) che immettono nel racconto novità e fanno intuire che chi ha scritto il testo ha, perlomeno, affrontato o ascoltato altre storie. E si sa che le storie sono come le ciliegie: una tira l’altra!

Controllata la scheda l’elaborato risulta essere stato inviato da:

Classe I A
Scuola secondaria Sassa, Istituto Comprensivo Rodari – L’ Aquila

Insegnante referente: Paola Giammaria

Questa la sua presentazione del lavoro:
In classe abbiamo letto il libro che con mio piacere e stupore è molto piaciuto, quindi il primo e principale obiettivo è stato pienamente centrato, secondo obiettivo: far riscrivere tutti e tutte sul romanzo Il Barone di Munchausen, ho dato tre titoli e ognuno ha scelto il suo tema. Poi abbiamo diviso la classe in gruppi e rielaborato i temi individuali per farne un unico testo. Il terzo obiettivo lavoro di gruppo, raggiunto. Ultimo lavoro: riunire tutti i lavori di gruppo e creare una copertina, disegnata e riscritta da un ragazzo speciale della classe che così ha partecipato al lavoro finale. Ultimo obiettivo: inclusione.

Per il giudizio della poetessa Maura Picinich, si segnala il lavoro indicato con il n. 6 dal titolo:
“L’intervista”.

Questa la motivazione:

Il componimento viene valutato positivamente in quanto sintetico ed essenziale nella sequenzialità sei fatti. Il breve racconto riflette perfettamente i canoni del grottesco e del paradosso in un linguaggio sufficientemente curato.

Controllata la scheda l’elaborato risulta essere stato inviato da:

Classe III B – Alunna Marta Buttari
Istituto Comprensivo Comenio, scuola secondaria di primo grado “G. Verne” – Palombaia di Tornimparte.

Insegnante referente: Maria Elena Rotili

I testi saranno in mostra dal 29 settembre al 6 ottobre 2019 a L’Aquila, presso il palazzo dell’Emiciclo, sede del Consiglio Regionale nel corso dell’ottavo Festival della cultura per ragazzi “Liber L’Aquila”.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...