Lettera aperta al pubblico, alle scuole, agli operatori del “Liber L’Aquila 2020”.

 

Liber L'Aquila 2019
Oggi, 20 giugno 2020, il Vangelo ci sollecita a non aver paura. Facciamo nostro questo invito ricordando anche l’imperativo che fu di Giovanni Paolo II: «non abbiate paura, spalancate le porte a Cristo». Lo facciamo nostro in questo momento di forte incertezza in cui la tentazione è quella di chiudersi e rinunciare a qualunque attività rinviando a tempi migliori. Ebbene, non ci saranno tempi migliori del presente. Prendiamo il coraggio e “danziamo sotto la pioggia” senza necessariamente attendere che spiova. Probabilmente quando questo avverrà sarà già la sera. È con questo spirito, con questo coraggio, con questa forza che non deroghiamo al nostro compito.
Il volontariato si attiva specialmente nei momenti più difficili e “Libris in Fabula” quale associazione di volontariato non viene meno al suo impegno statutario di promuovere e sottolineare l’importanza della letteratura per l’età evolutiva attraverso l’organizzazione di eventi come il “Liber L’Aquila”, la gestione della Biblioteca per ragazzi “La Tana di Lupoleone”, la pubblicazione di libri e i diversi incontri formativi per gli insegnati.
Dunque il Festival della cultura per ragazzi “Liber L’Aquila 2020” (il nono della serie) si farà anche “sotto la pioggia” nonostante la paura dettata dall’incertezza dell’oggi. Poi, forse, smetterà di piovere, uscirà l’arcobaleno e non sarà ancora la sera al momento del Festival ma se venisse anche il diluvio in “seconda ondata”, ci troverà pronti sulla tolda della nostra nave. Non abbiamo il diritto di abbandonarla durante la tempesta, di togliere questo ottimo strumento di incontro con la cultura ai bambini e ai ragazzi, ai loro genitori, agli insegnanti e agli artisti e quanti si sono prodigati nei diversi concorsi.
La vita si vive, non si salta, e quindi, poiché ogni giorno in meno dedicato alla formazione dei bambini e dei ragazzi è un “meno” nel loro sviluppo, invito ognuno a collaborare, a essere presenti, a dare la propria solidarietà partecipando e promuovendo il Festival.

Il presidente di “Libris in Fabula” al tempo del covid.

Ingresso Festival
Gli studenti del liceo artistico dell’Aquila

 

 

Un pensiero su “Lettera aperta al pubblico, alle scuole, agli operatori del “Liber L’Aquila 2020”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...